Via Francigena

Dalle origini ad oggi la via francigena – leggi gli approfondimenti

Nel X secolo, il vescovo Sigerico descrisse il percorso da Canterbury di un pellegrinaggio che fece per giungere a Roma. Venne ricevuto dal Pontefice e ottennne il “pallium”.

Varianti del pellegrinaggio e gli ostacoli naturali

I pellegrini ed i vindanti si trovavano ad affrontare diversi ostacoli naturali. Dovevano superare il canale della Manica, le Alpi e gli Appennini oltre che il fiume Po.

Per valicare le Alpi le alternative che si presentavano erano almeno due. Il valico del colle del Moncenisio e quello del Colle del Gran San Bernardo. Nell’attraversare gli Appennini, i pellegrini si trovavano di fronte a diverse possibilità.

La via Francigena oggi

Dopo il successo della Cammino di Santiago ci si è resi conto che anche in Italia vi era un cammino simile. Riscoperto negli anni settanta, studiato da storici e appassionati ora è diventato chiaramente un tesoro dal punto di vista turistico, culturale.

Nel tempo si è cercato di recuperare il cammino originale dove possibile. A volte si è scelto di deviare dal percorso storico in favore di sentieri e strade meno trafficate.

Scoprite con noi la Via Francigena…

pellegrino della via francigena Salva Salva Salva