Uno specchio d’acqua nel quale si riflettono le forme tagliente delle Pale di San Martino: è lo spettacolo da cartolina offerto da un lago il Calaita poco noto ma suggestivamente incastonato tra il Lagorai e le Dolomiti del Parco Naturale di Paneveggio.

Questo diamante d’acqua è nato dai movimenti franosi causati dallo scontro di questi giganteschi complessi montuosi che lo circondano. E’ senza dubbio una meta accattivante se ci si trova in questa zona per qualche tour dolomitico più impegnativo come le Pale di San Martino a cui è dedicato un altro itinerario.

Vista sulle pale di San Martino

La partenza è dai ciottolati della piazza del piccolo borgo medioevale di Mezzano (dove si svolge la famosa Rampikissima) con la sua vistosa cupola a cipolla. Il paesino ha antiche origini romane ed il suo toponimo deriva dal trovarsi a mezza via tra Fiera di Primiero e Imer. Ed è in direzione di quest’ultima che si inizia a salire su una poco trafficata strada che sormonta una verde valle dall’ aria fortemente impressa di odore di resina e con una brulicante presenza di segherie: è la valle del Primiero.

Lago Calaita

L’ascesa prosegue in una atmosfera bucolica tra pascoli e sprazzi di bosco, dopo una serie di tornanti si valica il crinale entrando nella conca della valle del Vanoi: decisamente più alta e stretta nonchè sensibilmente più fredda. Da occidente svettano la Cima d’Folga e lo Scanaiol con i loro 2400mt, mentre sul lato opposto si affacciano il Sass Maor e le Pale di San Martino. Raggiunto il lago si passa in un sentiero in mezzo al bosco che permette di evitare un mesto ritorno su asfalto passando dinanzi a Malga Grugola. Si riprende a salire sulla omonima forestale, fino a valicare nuovamente sulla valle del Primiero. Raggiunti, non senza fatica, i 1.600mt inizia una folgorante discesa con tratti molto emozionanti. Servono ottimi riflessi ed una buona padronanza della bici soprattutto nei tratti più ripidi e tortuosi. Si rientra a Mezzano su strada confinale.

Sentiero intorno al Lago Calaita

lunghezza

Lunghezza percorso

26.66 Km

altitudine massima

Altitudine massima

1682 mt

altitudine massima

Altitudine minima

799.5 mt

dislivello positivo

Dislivello positivo

6545.8 mt

dislivello negativo

Dislivello negativo

5663.3 mt

etichetteIdeale per: enduro

etichetteClassificazioni: Mountainbike-only

Salva

Salva

Salva

Salva

Informazioni sul percorso

Partenza:

Arrivo:

Sicurezza:

Tipo di percorso:

Difficoltà tecnica:

Difficoltà fisica:

Periodo:

Panorami:

Curiosità:

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata