Le acque sono tra le protagoniste di questo itinerario dal grande impatto panoramico e naturalistico. Le prime che si incontrano sono quelle delle cascate del Pisavacca attraversate in pieno dalla strada che conduce all’altra risorsa idrica, ben più statica, che è il Lago di Cei. Originato da una antica frana custodisce acque limpidissime ed una pittoresca isoletta alberata. Il contorno panoramico è di prim’ordine con la catena del Bondone e dello Stivo che si specchiano graziosamente nelle placide acque. La zona era un’antica conca acquifera della quale rimane traccia nelle torbiere circostanti.

DSCN3182

Infine l’Adige: il suo scintillante corso, per come appare dalle alture, è una delle delizie visive di questo percorso.

Uno dei motivi per cui abbiamo deciso di proporre questo percorso in MTB è quello di promuovere una zona del trentino (la catena ad ovest di Rovereto, a metà tra il Bondone e il gruppo del Monte Stivo) inspiegabilmente ignorata dai bikers (e dagli escursionisti in genere): poichè il sentiero è straordinariamente bello e divertente cerchiamo di prevenirne l’abbandono!

DSCN3294

L’ itinerario è di maggior suggestione se affrontato nel periodo autunnale, con una esplosione di colore che si estende a perdita d’occhio.

Si raccomanda attenzione in alcuni passaggi tecnici.

DSCN3317

lunghezza

Lunghezza percorso

26.76 Km

altitudine massima

Altitudine massima

1196.82 mt

altitudine massima

Altitudine minima

180.93 mt

dislivello positivo

Dislivello positivo

1428.66 mt

dislivello negativo

Dislivello negativo

1428.66 mt

etichetteIdeale per: mountain bike

etichetteClassificazioni: Mountainbike-only

Informazioni sul percorso

Partenza:

Arrivo:

Sicurezza:

Tipo di percorso:

Difficoltà tecnica:

Difficoltà fisica:

Periodo:

Panorami:

Curiosità:

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata