Il tracciato porta a scoprire svariati tesori della storia locale. Decisamente stravagante nella sua concezione architettonica è il Santuario della Madonna della Guardia di origine settecentesca. Presenti altri edifici religiosi minori costruiti tra ‘500 e ‘700 con facciate in muratura di pietra locale dal notevole impatto visivo.

Itinerario sulla Grande Guerra

Un itinerario sulla Grande Guerra ma lontano dai teatri delle grandi battaglie. Forte di Bara, una struttura fortificata della Linea Cadorna. Situata all’ imbocco della Val d’Ossola, è un giro tra storia e panorami strepitosi.

Questo percorso è idealmente collegato a quello di Montorfano, anche esso parte integrante della Linea Cadorna. Per la precisione era la sede del Comando Operativo, la cui cima vedremo svettare poco distante guardando verso oriente.

Vedi anche l’itinerario dedicato a Piemonte: dalla cima Montorfano al lago di Mergozzo.

Ornavasso ingresso della Val d’Ossola

Si parte da Ornavasso città di origini Walser, popolazione tedesca di ceppo Alemanno. La porta della Val d’Ossola, scelta dal Gen. Cadorna come punto strategico per la difesa della vallata da una ipotetica invasione dalla Svizzera, che, come noto, è rimasta tale.

Santuario della Madonna della Guardia

Poco più avanti si incontra uno sperone roccioso sfigurato da gallerie artificiali. E’ il segno lasciato dalle attività estrattive, che in passato hanno fatto la ricchezza di questo territorio.

La salita si svolge su un asfalto che non concede tregua. Fortunatamente la fitta copertura arborea dei castagni impedisce di soffrire troppo il caldo.

All’altezza del Km 9 si devia sulla destra seguendo le indicazioni per Forte di Bara. Si trova in fondo alla lunghissima serpentina dai mille tornanti avvinghiati sulla rocciosa parete della montagna.

panorama forte bara

Il percorso è indicato ai biker esperti. Anche se i tornanti non sono mai troppo esposti né troppo stretti da non poter essere affrontati in sella. Gli ultimi 200 metri di dislivello si svolgono in “zona militare”. Da visitare, tra un tornante e l’altro le postazioni blindate, i camminamenti e le trincee. Si arriva in fondo ad un piazzale erboso dove sono posizionati pezzi di artiglieria e semoventi della Seconda Guerra mondiale. Qui è possibile fare un pic nic prima di tornare ad Ornavasso sul breve tratto di strada asfaltata.

Prezzo: EUR 9,99

lunghezza

Lunghezza percorso

17.15 Km

altitudine massima

Altitudine massima

1010 mt

altitudine massima

Altitudine minima

206 mt

dislivello positivo

Dislivello positivo

970.1 mt

dislivello negativo

Dislivello negativo

974.1 mt

etichetteIdeale per: corsa in montagna, hiking, mountain bike

etichetteClassificazioni: Sentiero, Singletrail, Mountainbike-only

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata