L’abbigliamento da runner varia a seconda delle stagioni. Quindi, è importante scegliere e indossare i capi d’abbigliamento più adatti ai vari cambiamenti climatici.

In questo periodo, nonostante sia primavera il vento non risparmia le nostre sessioni di allenamento, per questo vogliamo indicarvi qual è l’abbigliamento per correre con il vento.

Innanzitutto, bisogna ricordare che il runner professionista non si ferma davanti a niente, per cui non rinuncia alla corsa né con la pioggia né con il vento.

Quest’ultimo però è considerato come la condizione metereologica peggiore, perché fa attrito e rallenta il ritmo della corsa.

Di conseguenza, quando si decide di correre con il vento bisogna prendere le dovute precauzioni.

L’abbigliamento per correre con il vento?

Quando si corre con il vento è importante vestirsi in modo adeguato. Cosa indossare? E’ presto detto.

Come prima cosa, il nostro consiglio è quello di scegliere un abbigliamento tecnico e degli occhiali, in modo da proteggere gli occhi dalla polvere che inevitabilmente si alza soprattutto quando c’è il vento forte.

Inoltre, così come in inverno, anche con il vento è bene coprire sempre la testa indossando un berretto da corsa, che deve aderire bene sul capo ma senza stringere troppo sulla fronte.

Per quanto riguarda la parte superiore del corpo, il consiglio è di optare per una giacca antivento rigorosamente in tessuto tecnico oppure un k-way, che può essere anche smanicato in caso di temperature gradevoli.

Sempre per coprire la parte superiore sono da preferire maglie e felpe da running, meglio se traforate perché garantiscono l’evaporazione del sudore.

Per correre con il vento bisogna indossare anche un intimo da running adeguato. Quindi, sì a magliette e canottiere in cotone traspirante, meglio se fit-dry perché non assorbe il sudore.

Per quanto riguarda i pantaloni, per correre con il vento vi consigliamo di optare per leggings stretti in tessuto tecnico traspirante e leggero. 

Se oltre al vento le temperature sono anche basse, allora è meglio aggiungere al vostro abbigliamento da running anche i guanti e uno scalda collo in pile oppure in lana.

Altro consiglio importante per correre con il vento è quello di evitare la corsa controvento, che inevitabilmente sarà più faticosa.

Ultimo consiglio ma non meno importante, se si corre con il vento, è quello di avere cura della pelle. Quindi, oltre ad indossare un abbigliamento specifico è importante proteggere la pelle e le labbra con creme idratanti ed emollienti, in modo da evitare eventuali e spiacevoli screpolature.

Leggi il nostro approfondimento su come correre con il freddo.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata